Cover Abruzzo

Prodotti tipici abruzzesi

Se state cercando i migliori prodotti tipici abruzzesi, siete nel posto giusto. Wetipico li ha selezionati con cura pensando a voi.

Mostra Filtri

Quali sono i migliori prodotti tipici abruzzesi?

Sul nostro e-commerce potrete trovare le eccellenze dell’Abruzzo scelte con cura e attenzione. Prediligiamo piccoli produttori che utilizzano materie prime locali, sostenibili e con processi di trasformazione a basso impatto ambientale. I prodotti tipici dell’Abruzzo sono tantissimi. L’antica tradizione vitivinicola del territorio si esprime a pieno con il Montepulciano d’Abruzzo. Questo vino è rinomato in tutto il mondo ed è uno dei più prodotti in Italia.

Tra i Presidi Slow Food ricordiamo il Grano Solina dell’Appenino Abruzzese, i legumi come il Fagiolo di Paganica, la Lenticchia di Santo Stefanio di Sessanio e il Cece di Navelli, il Fico Secco Reale di Atessa, la Ventricina del Vastese e la Salsiccia di Fegato Aquilana.

Molti dei prodotti tipici abruzzesi sono a denominazione P.A.T (Prodotti agroalimentari tradizionali). Nel numeroso elenco dedicato ai prodotti abruzzesi troviamo tra gli alcolici il Centerba, il Liquore allo Zafferano e il Mosto Cotto.

Continuando con i prodotti di derivazione animale possiamo farci venire l’acquolina in bocca con gli Arrosticini di pecora, il Salame Abruzzese e i formaggi Giuncatella Abruzzese, Pecorino e Scamorza Abruzzese.

I prodotti ortofrutticoli tradizionali sono senza dubbio l’Aglio rosso di Sulmona, il Carciofo del Vastese, la Patata Turchesa (o Viola) e infine il cereale più prodotto in Abruzzo: il Farro. Molto apprezzato e di eccellente qualità è il Miele Millefiori Abruzzese, anch’esso inserito nell’elenco P.A.T.

L’Abruzzo è anche una rinomata terra di Tartufo, considerato un prodotto tipico regionale. La ricerca di questo pregiato fungo ipogeo, dal profumo e sapore intensi, è un lavoro tramandato da generazione in generazione. Abbiamo raccontato del Tartufo Nero Estivo d’Abruzzo sul nostro blog, nell’articolo dedicato al nostro produttore di tartufo in provincia dell’Aquila.

Tra le Dop abruzzesi individuiamo lo Zafferano dell’Aquila Dop, Olio extra vergine di olive “Colline Teatine Dop” e “Aputino-Pescarese Dop”, Salamini italiani alla cacciator Dop.

La Carota e la Patata del Fucino hanno la denominazione Igp.

Specialità abruzzesi (Ricette e piatti tipici)

La cucina abruzzese è prettamente contadina e pastorale. I piatti della tradizione sono generalmente costituiti da elementi essenziali e semplici. Sapori antichi si mescolano tra loro armoniosamente. I piatti tipici abruzzesi si trasformano così in un esplosione di gusto e abbinamenti particolari, per niente scontati.

Gli Spaghetti alla Chitarra sono una tipologia di pasta all’uovo, simbolo della tradizione gastronomica abruzzese. Nella zona di Teramo, troviamo le sfiziose Scrippelle, pastella di farina, uova e acqua, fritta. Un altro piatto tipico regionale è la Polenta Abruzzese.

Tra i dolci spicca la Cicerchia, con diverse varianti tutte accomunate dalla presenza di piccole palline fritte, ammucchiate e tenute insieme dal miele.

Il Pane di Patata Abruzzese, soffice e gustoso, la Pizza Scima con la sua leggerezza dovuta all’assenza di lievito, il Capretto alla Neretese, carne di capra con pomodori e peperoni, i Celli Abruzzesi (biscottini ripieni di uva di Montepulciano) sono tutti piatti tipici della cultura gastronomica abruzzese, immancabili sulle tavole dei tradizionalisti.

I sapori intensi della tradizione si mescolano in piatti tipici magistrali come la Scapece alla Vastese con Palombo e le Pallotte Cace e Ove, condite con il sugo di pomodoro.

I vini abruzzesi

L’Abruzzo è una terra di grandi vini. Primo tra tutti è il Montepulciano d’Abruzzo Colli Teramani Docg, con il suo profumo intenso e carattere deciso. Le vigne sono coltivate sulle dolci colline in provincia di Teramo, poco lontane dal mare.

I vini bianchi abruzzesi, freschi e strutturati, derivano da vitigni tipici come la Passerina e il Pecorino.

Molti dei vini monovarietali ottenuti in Abruzzo si raggruppano con la denominazione Controguerra Doc. Tra questi ritroviamo il Controguerra rosso, rosso riserva, rosato, novello e tanti altri.

Un vino rosato d’Abruzzo eccellente, con i suoi sentori di frutti di bosco, è il Cerasuolo d’Abruzzo Doc . Il Trebbiano d’Abruzzo Doc è un vino bianco dal sapore vellutato, ottimo in abbinamento ai formaggi. La provincia di Chieti è la maggior produttrice di vino della regione Abruzzo, aggiudicandosi l’80% della produzione. I vari consorzi e cooperative cercano di ridare voce a vini tipici abruzzesi e ai vitigni locali come la Passerina, il Pecorino, il Cocciola, il Merlot, lo Chardonnay e il Pinot Grigio. Sempre in questa zone è prodotto il vino Ortona Doc, secco, vinificato in rosso o in bianco.

A denominazione Igt (Indicazione Geografica Tipica) l’Abruzzo produce il Colline Pescaresi Igt, il Colline Teatine Igt, il Colle del Sangro Igt, il Terre Aquilane Igt e il Terre di Chieti Igt.

Cosa vedere in Abruzzo

L’Abruzzo è una terra immersa nella natura, ricca di vegetazione. Tra il mare e la montagna, i paesaggi naturali in cui ci si può trovare immersi sono i più disparati. Ogni luogo conserva la sua unicità e ci immerge nella sua atmosfera magica. Il litorale abruzzese, in particolare dalla zona che va da Francavilla al Mare fino a San Salvo, è caratterizzato dalla presenza dei trabocchi, tanto da essere nominata la “Costa dei Trabocchi”.

Nell’entroterra le colline anticipano vette più alte dell’Appenino. In una natura rigogliosa, con fitti boschi di faggio, d’obbligo è fare una passeggiata per il Parco Nazionale del Gran Sasso e per il Parco Nazionale della Majella. Immersi nel verde fitto delle montagne, spuntano vette che raggiungono quali i 3000 metri, castelli e borghi da cartolina. Rocca Calascio è proprio uno di questi luoghi incantevoli, nel Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga.
Non molto lontano, proseguendo la visita, si può raggiungere Santo Stefano di Sessanio, borgo costruito interamente in pietra. Tra escursioni, spensierate passeggiate e trekking consigliamo di raggiungere l’altopiano di Campo Imperatore. I laghi abruzzesi sono un incanto: immersi tra i boschi troviamo il Lago di Sinizzo e il Lago di Senno, dalla sorprendente forma a cuore. E infine, la Basilica di Santa Maria di Collemaggio a L’Aquila, con il suo particolare rosone, simbolo della città. E poi i Calanchi di Atri, Oasi WWF, diventata riserva naturale regionale, con una variegata vegetazione.

D’inverno, l’Abruzzo diventa meta turistica sportiva per i suoi impianti sciistici: Roccaraso, Ovindoli, Pescocostanzo, Campo di Giove sono una meta imperdibile per gli amanti degli sport invernali. Un’esperienza magica è il treno storico “Transiberiana d’Italia”. L’antico treno in pieno stile anni ’20, dotato di spazzaneve, prosegue lungo la tratta Sulmona-Isernia, sostando nei paesini e il paesaggio è un susseguirsi di montagne, boschi e natura. A gennaio, nel piccolo borgo di Fara Filiorum Petri, in provincia di Chieti, per la ricorrenza di Sant’Antonio Abate, tradizionalmente vengono accese le Farchie (fascine di canne, la cui sommità viene accesa al buoi), con sorprendenti spettacoli di luci.

Ogni volta che scegli un prodotto, quel prodotto viene spedito dal produttore

WeTipico è un marketplace pensato per favorire la filiera corta e per garantire sempre la freschezza di ciò che ti arriverà a casa. Per questi motivi abbiamo deciso di non creare un nostro magazzino ma di trasmettere l’ordine direttamente ai produttori e ci siamo impegnati per offrire costi di spedizione davvero vantaggiosi:

A partire da € 4,90
Produttore wetipico