Spedizione gratuita a partire da € 39,90 per produttore
Cover Masseria Foggelle
Logo Masseria Foggelle

Masseria Foggelle

I Prodotti

Masseria Foggelle è un’azienda agricola in provincia di Brindisi che offre un prodotto tipico della Puglia: l’Olio Extravergine di Oliva. La varietà di olive lavorate è l’autoctona Ogliarola Salentina. Il gusto delicato di questo olio evo pugliese lo rende versatile e adatto a condire piatti complessi o semplici. L’olio evo è essenziale nella cucina di ognuno di noi e quello di Ogliarola Salentina, custodisce note poco accentuate di piccante e amaro. Da Masseria Foggelle si produce anche un’altra tipologia di olio evo salentino. Ebbene, l’Olio Extravergine di Oliva monovarietale di Cellina di Nardò è più aromatico, ricco di note erbacee e fruttate, con amaro e piccante accentuati. Un altro eccezionale prodotto, sorprendentemente tipico della pianura salentina è lo Zafferano. Masseria Foggelle offre confezioni di diverse pesature di Pistilli di Zafferano interi. Lo zafferano diventa un alleato nella preparazione del tradizionale risotto, ma anche una spezia che impreziosisce qualsiasi piatto.

Biografia

Masseria Foggelle è molto antica. Infatti la sua edificazione risale presumibilmente all'epoca Normanna sotto il domino di Ruggero II di Altavilla, Duca di Puglia. I racconti tramandati in famiglia narrano di una masseria con 60 ettari di estensione, gestita da monaci. Nel corso del ‘800 la proprietà della masseria e dei terreni, passò a Matteo Galasso, proprietario terriero molto conosciuto nella zona di Brindisi. Finalmente, nel 1873 venne acquistata da Salvatore Casimiro Leo, avo del titolare. Samuele Leo e Gabriella Rondini, oggi a capo della Masseria Fogelle, curano secondo il metodo bio-sinergico gli ulivi, il frutteto e la coltivazione di zafferano.

Legame con il territorio

Masseria Foggelle utilizza il metodo bio-sinergico, che caratterizza le scelte agricole dentro e fuori il campo. Quello che si cerca di fare è di non distruggere il suolo, impoverendolo e sfruttandolo. L’intento è quello di migliorare la struttura del terreno, apportando nuova sostanza organica ogni volta. Invece che impoverire, si potenzia il suolo e la sua fertilità. Attraverso attenzioni continue e pratiche agricole bio-sinergiche si cerca di mantenere inalterato o di ricreare un equilibrio.

Consigli del produttore

Lo zafferano non deve essere usato solo per il risotto! Infatti, i pistilli di zafferano posso essere utilizzati in cucina per tantissime preparazioni. Ad esempio, con il brodo per creare piatti a base di carne bianca oppure per dessert e dolci di ogni tipo! Se vi state chiedendo come si utilizzano i pistilli, vi diamo un paio di dritte. 0,1 grammo di pistilli possono essere lasciati in infusione per una notte in una tazzina di caffè piena d’acqua fredda. Se vogliamo essere più veloci con l’acqua tiepida sono sufficienti 40 minuti di immersione. L’acqua colorata di giallo (lo zafferano ha un grande potere colorante) sarà utilizzabile in cucina. Ricordate che quest’acqua conterrà tutte le proprietà dello Zafferano!

Menu